Tedua: il Mowgli winter tour 2018 è da “brivido”

«Un giorno il mondo l‘han fatto tondo affinché tutto torni» recita l’attacco di Vertigini, l’ultimo recente videoclip del rapper Tedua che, con passo felpato ma deciso, lascia la sua amata Giungla per tornare a calcare i palcoscenici metropolitani.

Dopo il successo – e conseguente sold out – della tournée estiva, il trapper genovese punta alla doppietta: parliamo del Mowgli winter tour 2018 che dal 31 ottobre 2018 farà sicuramente innalzare le temperature, in barba alla media autunnale. La data prescelta per l’inizio dei live è quella della notte di Halloween, che sicuramente conferirà all’accezione “da brivido” un altro tipo di significato.

Tedua è uno dei più promettenti esponenti della scena musicale Trap italiana. Solo su Instagram conta quasi 1 milione di followers. A due anni di distanza dal debutto e dal mixtape Orange country, sembrerebbe che il cantante abbia spiegato le ali senza dimenticarsi che «viene dalla strada».

Il tour invernale

Durante i live saranno proposti dal vivo tutti i brani estratti dall’ultimo album d’inediti Mowgli – firmato Sony Music – certificato disco di platino. Ma non solo: i fan potranno ascoltare anche tutti i singoli che hanno contribuito a far volare in alto il trapper, da Vertigini (disco di platino) a La legge del più forte e via dicendo. Il tour vede la presenza sul palco del producer Chris Nolan che ha contribuito alla realizzazione delle 14 tracce contenute nel disco.

Le prevendite del tour organizzato dall’agenzia di booking Thaurus Live sono disponibili sul circuito Ticketone al seguente link.

Ecco le prime date confermate, in continuo aggiornamento:

31/10 TORINO, Wow Club

31/10 GENOLA (Cn), Dejavu

10/11 COLLESALVETTI (Li), Villa del Colle

23/11 NAPOLI, Duel

01/12 MILANO, Alcatraz

08/12 LUGANO, Be Lugano

22/12 NONANTOLA (Mo), Vox Club

23/12 FORTE DEI MARMI (Lu), La Capannina

05/01 MARSALA (Tp), Armony

12/01 FIRENZE, Viper

19/01 MODUGNO (Ba), Demodè

Venditti in tour per i 40 anni di “Sotto il segno dei pesci”

Dopo il concerto all’Arena di Verona tenutosi lo scorso 23 settembre, Antonello Venditti esagera e ci/si regala un tour italiano per festeggiare quelli che sono i 40 anni dell’uscita dell’album “Sotto il segno dei pesci”.

Il cantautore romano ha infatti annunciato, per la gioia dei fan, ben 7 live. Nel frattempo, aspettiamo con ansia la prima doppietta di appuntamenti previsti nel tour. Dove e quanto? Al Palalottomatica di Roma, i prossimi 21 e 22 dicembre.

Ecco alcuni dei concerti confermati (a oggi):

2 marzo – Unipol Arena di Casalecchio di Reno (Bo)

8 marzo – Palalottomatica (Roma)

16 marzo – Palapartenope (Napoli)

22 marzo – Pala Alpitour (Torino)

29 marzo – Mediolanum Forum (Assago, Mi)

6 aprile – Nelson Mandela Forum (Firenze)

13 aprile – Palaflorio (Bari)

I biglietti dei concerti sono disponibili sul sito Ticketone – dal 2 ottobre alle ore 16.00 – e nei rivenditori autorizzati dal 9 ottobre, sempre alle 16.00.

Fan di Ligabue gioite: è in arrivo il tour!

Abbiamo dovuto aspettare ma, alla fine, l’attesa è stata premiata. Il 2019? Lo vedo pieno di concerti” ha affermato Luciano Ligabue durante il Collisioni Festival di Barolo, annunciando così – con estrema felicità dei fan – la volontà di tornare a calcare il palcoscenico nei principali stadi italiani. Per il tour del musicista, però, si dovrà aspettare la prossima primavera e secondo quanto riporta La Gazzetta del Sud, sarebbe già stata fissata la prima data. Dove, come e quando? A luglio, nello Stadio San Filippo di Messina!

È dal 2017 infatti, in occasione del Made in Italy tour – l’ultima tournée di Ligabue che contò 52 date nei principali palazzetti italiani e ben 370mila presenze – che il rocker non deliziava i suoi fan con un concerto. Per non parlare poi del fatto che gli ultimi live-show risalgono addirittura al 2014 con il Mondovisione tour. In quell’occasione, il rock all’italiana conquistò persino San Siro e lo Stadio Olimpico di Roma. Ora non resta che calmare gli ormoni da fan e attendere l’annuncio delle date ufficiali.